Domenica, 11 aprile 2021
Regione Toscana

Pronto Badante in tutta la regione, ecco come funziona il numero verde

Dopo un anno di sperimentazione a Firenze e Provincia, Pronto badante, il progetto ideato e promosso dall'assessore Stefania Saccardi fin dalla scorsa legislatura che mette a disposizione delle famiglie toscane un servizio di sostegno rivolto alla persona anziana nel momento del manifestarsi di una prima fase di fragilità, si amplia e si estende a tutte le zone distretto del territorio regionale.

Resta invariato il numero verde: 800 59 33 88 (da lunedì a venerdì 8-18 e sabato 8-13), l'entità dell'aiuto in voucher – 300 euro - per un/una assistente familiare e la formula, con un operatore che si reca a casa della persona fragile entro massimo 48 ore dalla richiesta di aiuto, la orienta, la segue e la consiglia sui servizi disponibili sul territorio, e la assiste per attivare la procedura Inps per l'erogazione dei buoni lavoro.

Dopo la telefonata al Numero verde 800 59 33 88, un operatore autorizzato interverrà direttamente presso l'abitazione della famiglia della persona anziana, garantendole così un unico punto di riferimento per avere tutte le informazioni sui percorsi socio-assistenziali e un sostegno economico per l'attivazione di un rapporto di assistenza familiare con una/un badante.

Per poter accedere al servizio, le persone anziane che vivono sole o in famiglia devono avere almeno 65 anni, risiedere in Toscana, trovarsi per la prima volta in un momento di difficoltà, fragilità o disagio, non avere già in atto un progetto di assistenza personalizzato (PAP) con i servizi territoriali e non aver già stipulato un contratto di assistenza familiare.

Una volta contattato il Numero verde, qualora sussistano tutte queste condizioni, la richiesta viene inoltrata ad operatori autorizzati che si recheranno, entro massimo 48 ore, presso l'abitazione della persona anziana.