Lunedi, 25 marzo 2019
Regione Toscana

Turismo, Giunta vara la nuova Agenzia di promozione turistica della Toscana

Nasce l'Agenzia regionale "Toscana Promozione Turistica", il nuovo soggetto interamente dedicato alla valorizzazione, promozione e sviluppo del sistema turistico regionale che diventerà interlocutore e supporto dei Comuni, così come la nuova legge di riforma istituzionale prevede.

"La nuova agenzia si occuperà di elaborare la migliore strategia per la promozione del brand toscano. Territori e Toscana avranno tutto da da guadagnare" commenta l'assessore alle attività produttive e al turismo, Stefano Ciuoffo. Di pari passo del tema dell'attrazione degli investimenti, del sostegno alle aziende e al sistema economico, di fiere e dell'aiuto per la loro internazionalizzazione torneranno direttamente ad occuparsi gli uffici regionali.

La nuova Agenzia "Toscana Promozione turistica" nasce infatti in seno alla riforma di Apet, l'"Agenzia di promozione economica della Toscana" che finora si è occupata di turismo e promozione appunto economica. Dei 47 dipendenti, 24 rimarranno ad occuparsi di turismo. Gli altri 23 migreranno in Regione. Il subentro avverrà a gennaio.

L'obiettivo è quello di rafforzare la funzione regionale di promozione turistica tenendo conto del mutato quadro istituzionale che vede la Regione configurarsi come unico soggetto titolare di promozione nel settore. Le restanti funzioni di promozione economica e attrazione degli investimenti, invece, tornano alle competenti strutture della Giunta regionale; quelle di promozione dell'immagine a Fondazione Sistema Toscana.

Si tratta di un riassetto che tiene conto delle novità che hanno interessato il sistema di promozione economica a sostegno delle attività produttive e i processi di internazionalizzazione delle imprese negli ultimi quindici anni. E che fa i conti con il riordino del sistema nazionale di promozione, per un verso, e con la riorganizzazione di quello territoriale, che ha interessato le Province e le Camere di commercio.