Mercoledi, 19 settembre 2018
Regione Toscana

Abi: boom dei mutui nel 2015. Dal 2009 rate sospese per 124mila famiglie

"Dobbiamo registrare, nel corso del 2015, un vero e proprio 'boom' nelle nuove erogazioni dei mutui: ad oggi, registriamo un incremento, rispetto all'anno scorso, di oltre il 92% nell'erogazione di mutui". A dirlo il direttore generale dell'Abi, Associazione bancaria italiana, Giovanni Sabatini, a margine del Congresso del Notariato, a Milano, precisando che "una parte di questi, il 30%, sono surroghe, ma anche questo è un dato positivo, che dimostra come ci sia una forte concorrenza all'interno del settore".

Altro dato importante: negli ultimi 6 anni di crisi economica quasi 124mila famiglie italiane hanno sospeso il pagamento delle rate dei mutui per un debito residuo pari a 13,3 miliardi di euro. I dati si riferiscono al periodo che va da novembre 2009 ad ottobre 2015 e riguardano le iniziative messe in campo dal settore bancario per sostenere la crescita del Paese: dalla sospensione dei pagamenti delle rate al Fondo di solidarietà per l’acquisto della prima casa, iniziative che rientrano nel progetto “CREDIamoCI” di Abi e Associazioni dei consumatori.

Si tratta di in un programma di lavoro biennale che impegna Abi e Associazioni dei consumatori su 3 ambiti: accesso al credito, sostegno a famiglie in difficoltà e consapevolezza dei consumatori.