Martedi, 6 dicembre 2022
Regione Toscana

Uso di sostanze e gioco d’azzardo: firmata la convenzione tra Regione, Asl e Ceart

La Regione destina un totale di 1,5 milioni di euro alle tre Asl territoriali per interventi sulle cronicità e per la prevenzione delle nuove dipendenze, da quelle da sostanze a quelle da gioco d’azzardo.

E’ quanto prevede la convenzione firmata questa mattina dal presidente della Toscana, dal responsabile del Ceart (il Coordinamento degli enti accreditati) e dai direttori della Asl Toscana Centro (alla quale andranno 600.000 euro), della Asl Toscana nord ovest (a cui vanno 500.000 euro) e della Asl Toscana sud est (a cui sono destinati 400.000 euro).

All’attività del Ceart sono destinati 50.000 euro l’anno per le annualità 2022 e 2023.

Secondo la convenzione si punta ad attivare strategie e azioni di prevenzione tese al contrasto delle dipendenze e della cronicizzazione dei pazienti con una lunga storia di dipendenza, privilegiando interventi di comprovata efficacia sia nei trattamenti di recupero che nel reinserimento sociale, abitativo e lavorativo.