Venerdi, 22 ottobre 2021
Regione Toscana

Ricetta elettronica tramite sms anche per visite specialistiche e ambulatoriali

Prosegue in Toscana la forte spinta alla digitalizzazione dei servizi sanitari. La dematerializzazione della ricetta medica fa un ulteriore passo in avanti. Tramite sms vengono trasmesse le ricette elettroniche anche per le prescrizioni delle visite specialistiche e di diagnostica ambulatoriale. Questo nuovo servizio digitale è attivo dallo scorso 6 settembre.

L’impatto stimato annuo è di circa 12 milioni di sms, che andranno a sostituire la ricetta in formato cartaceo e che andranno ad aggiungersi agli oltre 15milioni e 608mila messaggi sms di ricette elettroniche farmaceutiche e di distribuzione per conto (dpc), inviati in un anno in piena pandemia.

La ricetta elettronica per il ritiro del medicinale direttamente in farmacia senza doversi recare presso l’ambulatorio del medico o del pediatra di famiglia o dello specialista ospedaliero è stata attivata, lo ricordiamo, a marzo 2020, in piena pandemia, nell’ambito delle misure straordinarie anti Covid, mirate alla limitazione del contagio.