Domenica, 11 aprile 2021
Regione Toscana

Dalla Toscana un appello corale per approvazione disegno legge Zan

Ad inizio novembre é stato approvato dalla Camera il testo del disegno di legge Zan, che contiene misure di prevenzione e contrasto della discriminazione e della violenza per motivi legati al sesso, al genere, all'orientamento sessuale, all'identità di genere e alla disabilità.

Si tratta di un disegno di legge caratterizzato da un approccio integrato al fenomeno delle discriminazioni e delle violenze, che non si limita ad un intervento di carattere penale ma affianca ad esso strategie di prevenzione, contrasto e sostegno alle persone che le subiscono.

L’assessora Alessandra Nardini che ha la delega all'attuazione della legge regionale (la legge 63/2004) "norme contro le discriminazioni determinate dall'orientamento sessuale o dall'identità di genere" e coordina le pubbliche amministrazioni toscane aderenti alla rete RE.A.DY. (la Rete italiana delle pubbliche amministrazioni contro le discriminazioni determinate dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere), ha promosso un appello a sostegno del ddl Zan in cui si auspica una celere e definitiva approvazione in Senato.