Sabato, 6 marzo 2021
Regione Toscana

Bonus bici, si può chiedere il rimborso fino al 15 febbraio

C’è ancora una possibilità per chi non ha già usufruito del “bonus bici. Dal 14 gennaio fino al 15 febbraio, è stata riaperta la “finestra” per richiedere il rimborso degli acquisti previsti dal Programma Sperimentale Buono mobilità, effettuati tra il 4 maggio 2020 e il 2 novembre 2020. I rimborsi possono essere richiesti fino al 15 febbraio e saranno erogati successivamente.

Bonus bici, chi può richiederlo?

Tutti coloro che non hanno già ottenuto il rimborso possono richiedere il bonus bici, anche chi non si è pre-registrato, specifica la nota del Ministero. Basterà essere in possesso della fattura o scontrino attestante la tipologia di bene o servizio acquistato e identificarsi, tramite SPID, sul portale “www.buonomobilita.it”.

Il bonus, si ricorda, è destinato a maggiorenni residenti nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti, nei capoluoghi di Regione e nei capoluoghi di provincia (anche con meno di 50 mila abitanti), nelle Città metropolitane e, quindi, nei comuni facenti parte delle Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti).

Queste le 14 Città metropolitane: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma Capitale, Torino, Venezia.