Mercoledi, 20 gennaio 2021
Regione Toscana

Cashback, come funziona e cosa cambia rispetto al programma di Natale

Il 1° gennaio è partito il piano Cashback del Governo, che si chiuderà il 30 giugno 2022. Il sistema permette di ottenere un rimborso del 10% sugli acquisti effettuati tramite pagamenti elettronici, a patto che venga raggiunto il numero minimo di transazioni. A differenza del Cashback di Natale, che prevedeva un minimo di 10 transazioni, in questa fase il numero sale a 50 transazioni per semestre.

Come funziona il Cashback?

Come spiegato sul sito dedicato, il programma si articola in tre periodi, ciascuno indipendente dagli altri: il 1° semestre dal 1/1/2021 al 30/6/2021; il 2° Semestre dal 1/7/2021 al 31/12/2021 e il 3° Semestre dal 1/1/2022 al 30/6/2022.

Per ogni periodo del programma, si può ottenere un rimborso massimo di € 150, pari a €300 annui, e non c’è un importo minimo di spesa. Al termine di ciascun periodo, si conclude il calcolo delle transazioni e si riparte da zero all’avvio del periodo successivo.

Quali sono le transazioni valide?

Sono validi gli acquisti effettuati sul territorio nazionale a titolo privato, quindi non per uso professionale, tramite carte e app di pagamento in negozi, bar, ristoranti, supermercati e grande distribuzione o per artigiani e professionisti. Mentre non concorrono gli acquisti online.

Quando ci si può iscrivere?

L’iscrizione al Cashback potrà avvenire in qualsiasi momento per tutta la durata del Programma. Ai fini del rimborso saranno conteggiati gli acquisti effettuati a partire dalle ore 00:01 del giorno successivo all’attivazione dei propri metodi di pagamento. Si ricorda, inoltre, che l’iscrizione effettuata per il Cashback di Natale è valida anche per i periodi successivi.

In cosa consiste il Super Cashback?

A partire dal 1° gennaio 2021, i primi 100mila partecipanti che, nel singolo semestre di riferimento, abbiano totalizzato il maggior numero di transazioni, ricevono il Super Cashback di €1500. Anche in questo caso, non c’è un importo minimo di spesa. Pertanto, nel caso in cui si superi la soglia massima di rimborso di € 150, le transazioni continueranno a essere conteggiate fino al termine del periodo di riferimento, per partecipare al “Super Cashback”.