Mercoledi, 20 gennaio 2021
Regione Toscana

Prezzi ancora in calo a settembre in Italia, diminuzione maggiore in Toscana

Continua la discesa dei prezzi in questo atipico 2020, dominato dalla crisi sanitaria e sociale causata dalla pandemia. L'Istat, che nei giorni scorsi ha comunicato i dati definitivi dell'inflazione relativa al mese di settembre, comunica che l'inflazione è negativa per il quinto mese consecutivo, con una diminuzione dello 0,7% su base mensile e dello 0,6% su base annua (rispetto al -0,5% del mese di agosto).

L’inflazione negativa per il quinto mese consecutivo si deve in larga parte ai prezzi dei Beni energetici regolamentati (da -13,7% di agosto a -13,6%) e di quelli non regolamentati (da -8,6% a -8,2%) e, in misura minore, ai prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (da -2,3% a -1,6%). Il ridursi rispetto ad agosto dell’ampiezza della flessione dei prezzi di queste tre tipologie di prodotto non bilancia del tutto il rallentamento dei prezzi dei Beni alimentari lavorati (da +0,4% di agosto a +0,1%), l’inversione di tendenza di quelli dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (da +0,1% a -0,4%) e dei Beni durevoli (da +0,3% a -0,1%), determinando così un’inflazione negativa di poco più ampia rispetto al mese precedente.

Per quanto riguarda la Toscana, la rilevazione trimestrale effettuata dall'Ufficio regionale di Statistica evidenzia una diminuzione dei prezzi dello 0,8% rispetto a settembre 2019. Anche in questo caso, A incidere sulla diminuzione sono le forti flessioni dei prezzi dei Beni energetici regolamentati (incidono sui prezzi di "Abitazione, acqua, elettricità, gas e altri combustibili") e il calo dei Beni energetici non regolamentati (che incidono sui prezzi dei "Trasporti").

Gli indici dei prezzi al consumo per aree di prodotti (divisioni di spesa) indicano una diminuzione tendenziale delle spese per:

  • Comunicazioni: -6,6% in Toscana, -6,4% in Italia; 

  • Abitaz., acqua, elettricità, gas e altri combustibili: -3,5% in Toscana, -4,0% in Italia;

  • Trasporti: -3,1% in Toscana , -3,3% in Italia.

Risultano in aumento tendenziale i prezzi per:

  • Bevande alcoliche e tabacchi: +1,8% in Toscana e in Italia;

  • Prodotti alimentari e bevande analcoliche: +1,4% in Toscana, +1,2% in Italia;

  • Mobili, articoli e servizi per la casa: +0,8% in Toscana, +0,6% in Italia.