Mercoledi, 12 agosto 2020
Regione Toscana

Sovraindebitamento: il Tribunale di Pistoia omologa il primo "piano del consumatore"

Segnaliamo con piacere l'importante risultato ottenuto dall'associazione Movimento Difesa del Cittadino (MDC) col progetto "Sportello pilota sovraindebitamento", del quale abbiamo seguito i vari passaggi e su cui il nostro settore ha realizzato un servizio video. Il progetto è finanziato da Regione Toscana e Ministero dello Sviluppo Economico.

Lo sportello pilota ha ottenuto il primo importantissimo risultato: è stato omologato, dal Tribunale di Pistoia, il primo piano del consumatore a livello nazionale.

Il caso è quello di una consumatrice, pensionata, che si è sovraindebitata per aiutare il figlio che, ammalatosi improvvisamente, non è più stato in grado di portare avanti la propria azienda e di provvedere al sostentamento della figlioletta.

La signora ha presentato al Tribunale di Pistoia l’istanza per dare avvio alla procedura di sovraindebitamento, prevista dalla legge 3/12

Si tratta del cosiddetto “piano del consumatore”, ovvero un piano di ristrutturazione dei debiti, commisurato alla sua situazione attuale. Il piano, omologato dal Tribunale di Pistoia (leggi la sentenza), prevede lo stralcio di circa il 50% dell’indebitamento ed il pagamento del residuo 50% in 90 rate mensili (dunque con una dilazione di 7 anni e mezzo), somma che è stata calcolata, detraendo dalla pensione, le spese mensili necessarie per il sostentamento del nucleo familiare.