Martedi, 29 settembre 2020
Regione Toscana

Trenitalia, le istruzioni per i rimborsi

Trenitalia ha reso note sul proprio sito le modalità per richiedere il rimborso per mancato o parziale utilizzo dell'abbonamento per Covid-19.

Come definito dalla Regione Toscana con la DGR n.1143 del 03.08.2020 fino al 15 ottobre 2020 è possibile procedere alla richiesta di rimborso per gli abbonamenti regionali Trenitalia e gli abbonamenti integrati Pegaso e Unico Metropolitano acquistati presso le biglietterie e i punti vendita Trenitalia in Regione Toscana.

In particolare sono rimborsabili gli abbonamenti relativamente al periodo corrispondente a quello durante il quale non ne è stato possibile l'utilizzo come da dichiarazione dell’abbonato, in relazione al periodo di emergenza compreso tra il 9 marzo e il 15 ottobre 2020. L’abbonato nella dichiarazione sostitutiva dovrà indicare la motivazione del mancato utilizzo.

Il rimborso potrà avvenire in una delle seguenti modalità:

  • voucher di importo pari all'ammontare del valore dei giorni non fruiti. Il voucher potrà essere utilizzato per l’acquisto di titoli di viaggio Trenitalia in unica soluzione, entro 12 mesi dalla data di emissione;

  • con proroga di validità dell’abbonamento non oltre il 15 ottobre 2021.

In attuazione di quanto previsto dalla DGR 1143/2020 della Regione Toscana nel caso in cui il titolare del diritto al rimborso non avesse necessità di usufruire, nel periodo successivo alla richiesta, del servizio di trasporto, può richiedere il ristoro sotto forma di:

  • contanti presso una prescelta biglietteria Trenitalia della Toscana, compatibilmente alla disponibilità di cassa;

  • accredito tramite IBAN;

  • assegno;

  • altro, come ad esempio lo storno in fattura o la nota credito per gli abbonamenti del programma Mobility Welfare.

Il rimborso sarà calcolato in misura proporzionale in giorni di mancato utilizzo tra il periodo di non utilizzo e il periodo di validità dell’abbonamento, in base a quanto indicato nella dichiarazione sostitutiva. Ad esempio se l’abbonamento mensile aveva una validità di 31 giorni e si dichiara di non averlo utilizzato per 10 giorni, il rimborso sarà pari a 10/31 del valore dell’abbonamento.

Per richiedere il rimborso, il cliente deve compilare - per ciascun abbonamento - la dichiarazione sostitutiva ai sensi dell’ art 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e il modulo di richiesta da consegnare o inviare a Trenitalia con allegata la fotocopia o la scannerizzazione o la foto dell’abbonamento (solo per richieste tramite mail)e del documento d’identità (salvo consegna in biglietteria attraverso identificazione e apposizione della firma sulla dichiarazione in presenza del dipendente addetto a riceverla):

  • tramite e-mail all’indirizzo: indennizzoabbonati.drt@trenitalia.it;

  • presso le Biglietterie;

  • tramite posta ordinaria a: Trenitalia - Direzione Regionale Toscana, Viale Spartaco Lavagnini, 58 - 50129 Firenze.