Domenica, 9 agosto 2020
Regione Toscana

Reclami online, in Europa è disponibile la negoziazione diretta

Dalla Commissione Europea arriva una nuova procedura per risolvere i reclami insorti nell’ambito di contratti di acquisto di beni o servizi effettuati online: la negoziazione diretta tramite la piattaforma ODR, un sito web interattivo per la risoluzione stragiudiziale dei reclami dei consumatori.

La piattaforma ODR, pensata per incentivare il ricorso a procedure di risoluzione alternativa delle controversie, permette di risolvere i reclami derivanti da un acquisto online in tempi brevi, circa tre mesi, a costo zero.

Reclami online, la Piattaforma ODR

Secondo i dati del Centro Europeo Consumatori Italia, dal 2016 ad oggi i consumatori che hanno fatto ricorso a tale strumento per la risoluzione dei reclami sono stati 137.111 a livello europeo. Il 55,53% ha riguardato reclami nazionali, ovvero controversie in cui il venditore ed il consumatore sono stabiliti nello stesso Paese, mentre per il restante 44% si è trattato di controversie transfrontaliere.

Tra i settori interessati maggiormente dai reclami troviamo il trasporto aereo, (14,17%), cui segue quello dell‘abbigliamento e calzature (10,58%), dei prodotti tecnologici e di comunicazione (6,62%), dei prodotti elettronici (4,53%) e, infine delle strutture ricettive (3.86%). I consumatori residenti in Germania, Gran Bretagna e Francia sono coloro che hanno inserito il maggior numero di reclami a livello europeo. Mentre, nei reclami transfrontalieri, le aziende tedesche, spagnole, britanniche, ungheresi ed olandesi sono quelle più “gettonate” dai consumatori italiani.