Domenica, 9 agosto 2020
Regione Toscana

Frodi creditizie e furto di identità, oltre 32.300 casi nel 2019

Il fenomeno delle frodi creditizie tramite furto di identità è sempre diffuso e in crescita. L’ultimo aggiornamento dell’Osservatorio sulle Frodi Creditizie e i furti di identità realizzato da CRIF-MisterCredit evidenzia che nel 2019 in Italia i casi rilevati siano stati oltre 32.300, per un danno stimato che supera i 150 milioni di euro.

Un trend in crescita del +19,7% rispetto all’anno precedente ma che ha registrato allo stesso tempo una riduzione dell’importo medio (-5,9%), attestatosi a circa 4.650 Euro.

Le elaborazioni relative ai primi 4 mesi del 2020 mostrano un ulteriore incremento nei primi 2 mesi dell’anno (+5%), prima che il lockdown attenuasse la dinamica nel successivo bimestre (-12,8%) a seguito della riduzione degli spostamenti delle persone e la temporanea chiusura della quasi totalità degli esercizi commerciali.