Domenica, 9 agosto 2020
Regione Toscana

Bonus vacanze 2020, si parte

Dal 1° luglio al 31 dicembre si può chiedere il Bonus Vacanze 2020. È un’agevolazione che rientra fra le iniziative del Decreto Rilancio e offre un contributo che può arrivare fino 500 euro da utilizzare per soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed & breakfast in Italia. Non può essere speso sulle piattaforme come Airbnb o Booking. Ora che la misura è al via, la domanda è: funzionerà?

Il bonus vacanze 2020

Il bonus vacanze si rivolge ai nuclei familiari con un reddito ISEE non superiore a 40mila euro, è destinato al pagamento di servizi offerti in Italia da imprese turistico-ricettive, agriturismi e bed&breakfast. Il bonus spetta nella misura massima di 500 euro, da utilizzare per l’80% sotto forma di sconto per il pagamento del servizio turistico e per il 20% come detrazione di imposta in sede di dichiarazione dei redditi.

Viene modulato sulla base del nucleo familiare: sarà di 500 euro per una famiglia di tre o più persone, di 300 euro per una famiglia di due persone e di 150 euro per un nucleo di una persona.

La procedura per chiederlo ed erogarlo è tutta digitale, per maggiori informazioni si può consultare la Guida sul sito dell'Agenzia delle Entrate o il nostro vademecum aggiornato.