Lunedi, 25 maggio 2020
Regione Toscana

Riapertura, le regole di base: mascherina e un metro di distanza

Distanziamento di un metro, mascherina e igienizzazione continua: queste le direttrici per l’Italia che prova a ripartire. Da oggi riaprono bar, ristoranti, parrucchieri, centri estetici, negozi ed esercizi commerciali, e la riapertura si svolgerà all’insegna di regole di base che chiedono di indossare la mascherina, di rispettare la distanza interpersonale di un metro e di procedere a frequente igienizzazione e pulizia degli spazi e degli oggetti comuni.

Le ultime trattative fra Governo e Regioni hanno portato a un allentamento delle norme più stringenti che erano state suggerite per alcuni settori e alla base di tutte le indicazioni – e dei vari protocolli inseriti nell’ultimo decreto del presidente del consiglio – le regole di base sono appunto distanziamento e mascherina.

Il nuovo Dpcm e la riapertura

Ieri dunque la firma del nuovo Dpcm. I movimenti fra le regioni partiranno dal 3 giugno, e sempre dal 3 giugno ci sarà il via libera agli spostamenti con Unione europea, stati parte dell’accordo di Schengen, Regno Unito, Irlanda del Nord. Oggi riaprono bar, ristoranti, pasticcerie, parrucchieri e centri estetici. La riapertura per palestre e piscine è prevista dal 25 maggio. Il 15 giugno è prevista la riapertura di cinema e teatri, con distanziamento e un massimo di 200 persone al chiuso e di 1000 persone per eventi all’aperto. Sempre dal 15 giugno potranno riaprire i centri estivi per bambini.