Giovedi, 1 ottobre 2020
Regione Toscana

"Pacchetto scuola", la Regione mette in campo 3 milioni per l'anno scolastico 2020-21

La Regione Toscana finanzia da anni benefici economici a favore degli studenti a basso reddito. Il Pacchetto Scuola, lo strumento attraverso cui questa misura viene messa in pratica, ha lo scopo di aiutare le famiglie degli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado a sostenere le spese necessarie alla frequenza scolastica e all'acquisto di libri, materiale didattico di vario tipo ed altri servizi scolastici. Anche per il prossimo anno scolastico, 2020-21, la Regione, con una propria delibera, ha mantenuto l'intervento stanziando 3 milioni di euro di risorse regionali.

La Regione Toscana interviene in aiuto delle famiglie che si trovano in situazioni economiche svantaggiate, ovvero per le famiglie il cui Isee non supera i 15.748,78 euro. Ai fondi regionali, come per gli anni passati, si aggiungono le risorse statali che dovranno essere ripartite tra le Regioni con appositi decreti del Ministero dell'Istruzione.

Il contributo massimo erogabile si attesta, anche per il prossimo anno scolastico, a 300 euro a studente per qualunque classe di iscrizione, ma può arrivare fino a 5.000 euro per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che risiedono nei Comuni di Capraia Isola ed Isola del Giglio, isole disagiate a causa della dislocazione geografica, con Isee del nucleo familiare di appartenenza non superiore a 36.000 euro.