Venerdi, 7 agosto 2020
Regione Toscana

Rc auto e Covid-19, l’impegno dell’Ania e i dubbi dei consumatori

Le compagnie assicurative sono pronte a impegnarsi per «restituire alla collettività il beneficio derivante dal calo della frequenza dei sinistri», ha dichiarato l’Ania.

Un emendamento approvato qualche giorno fa in Senato, nell’ambito della conversione del dl 18/2020, introduce per gli automobilisti la possibilità di sospendere fino al 31 luglio l’rc auto o moto in corso di validità. Se confermata con questa formula, la novità – ha stimato una simulazione di Facile.it – potrebbe tradursi in un risparmio potenziale fra i 40 euro e i 150 euro per l’automobilista medio (più alto se la sospensione fosse di tre mesi) ma ci sono dei rischi da valutare attentamente. Riguardano il blocco delle garanzie accessorie, gli eventuali costi di sospensione e riattivazione, l’obbligo di un box privato o di un posto auto condominiale in cui tenere l’auto.

Rc auto e Covid-19, la sospensione fino al 31 luglio conviene? (HelpConsumatori.it)