Mercoledi, 5 ottobre 2022
Regione Toscana

Associazioni consumatori chiedono a Governo maggiore attenzione

Una maggiore attenzione del Governo al ruolo delle Associazioni del Consumerismo italiano al fine di evitare il depotenziamento del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti, rendendone vane le funzioni istituzionali che gli sono proprie e attribuite allo stesso dal Codice del Consumo. È quanto dichiarano in un documento le Associazioni dei Consumatori in occasione della XVIII Sessione Programmatica Cncu-Regioni, in corso a Chianciano.

Nel documento, più in particolare, le Associazioni esprimono "preoccupazione" per l'assenza del Governo all'iniziativa annuale e per la mancata nomina a tutt'oggi del Presidente del Cncu.

A valle di tali considerazioni, i rappresentanti dei consumatori che fanno parte del Cncu chiedono dunque al Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, e al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, un incontro urgente per essere ascoltati in merito alla Legge di bilancio per le materie che riguardano i cittadini in quanto consumatori e utenti (dispositivi tasse/incentivi a tutela dell'ambiente; consumo consapevole; tutela dei diritti delle persone dall'uso selvaggio dei Big data).