Martedi, 15 ottobre 2019
Regione Toscana

Nido sicuro, in Toscana è attiva la app che avverte i genitori se i figli non sono all'asilo

Un'altra tragedia, questa volta a Catania. Il padre pensava di averlo accompagnato al nido ed invece, per effetto di quella che in termini medici si chiama "amnesia dissociativa transitoria", lo aveva lasciato in macchina per oltre cinque ore. Così ha perso la vita, giovedì 19 settembre, il piccolo Leonardo, 2 anni, dimenticato in auto sotto il sole cocente.

"Queste sono le notizie che non vorremmo mai sentire, che non vorremmo mai commentare", ha detto l'assessore ad Istruzione, formazione e lavoro della Regione Toscana, Cristina Grieco, che ci tiene a ricordare che nonostante la norma che impone l'uso di seggiolini salva-bebè in Italia non sia ancora operativa perché manca il regolamento attuativo, la Regione Toscana ha adottato una importante misura a garanzia della sicurezza dei bambini.

L'app realizzata in Toscana si chiama Nido Sicuro e il suo funzionamento è molto semplice. Deve solo essere scaricata dal nido e dai genitori i quali, quotidianamente, devono segnalare l'assenza del bambino o l'avvenuto accompagnamento al nido.