Lunedi, 15 luglio 2019
Regione Toscana

Noleggio auto, come evitare costosi addebiti aggiuntivi

Come evitare costosi addebiti aggiuntivi in caso di noleggio auto? È la domanda cui cerca di rispondere il Centro Europeo Consumatori che in vista delle partenze estive sottolinea come il noleggio auto sia un settore ad alto tasso di reclami, soprattutto per il rischio di incappare in addebiti non previsti e costi in più rispetto a quelli preventivati. Per questo l’associazione ha messo nero su bianco una serie di consigli.

  1. Controllare il voucher: assicuratevi che nel voucher sia indicato il nome della persona che guiderà la vettura (c.d. primo guidatore). Possibili spese aggiuntive per modifica del nome del guidatore o per aggiunta di un guidatore.

  2. Carta di credito: la carta di credito deve avere i numeri in rilievo ed essere intestata al primo guidatore. Possibili spese aggiuntive sono legate ad aumento del deposito cauzionale oppure obbligo di aderire a coperture aggiuntive.

  3. Contratto di noleggio: prestate attenzione alle voci di spesa affiancate dalle espressioni “accepted” o “declined”. Con la dicitura “accepted“ accettate i servizi extra menzionati accanto, quali coperture aggiuntive o soccorso stradale 24h – tutti questi servizi comportano un aumento del costo di noleggio. Con la dicitura “declined” rifiutate invece i servizi aggiuntivi proposti.

  4. Contratto di noleggio: attenzione al costo finale stimato nel contratto di noleggio. Se la stima del costo di noleggio è molto superiore a quanto riportato nel voucher è molto probabile che siano stati inserite coperture aggiuntive o servizi accessori. Se non li volete, fate correggere subito il contratto di noleggio.

  5. Contratto di noleggio: attenzione al tipo di carburante. Fate attenzione a quando rabboccate il serbatoio: immettere carburante errato è considerata una negligenza e le coperture danni non vi manlevano dai costi di riparazione.

  6. Controllate le condizioni della vettura per far annotare graffi o danni pre-esistenti. Scattate foto e video della vettura e anche al contachilometri. Tutti i danni o graffi non annotati potrebbero essere considerati nuovi e quindi addebitati a voi.

  7. Controllate il portabagagli della vettura. Se manca il triangolo, il giubbetto catarifrangente e la ruota di scorta comunicatelo subito: in caso contrario potrebbero addebitarvi il costo di questi oggetti.