Mercoledi, 19 giugno 2019
Regione Toscana

Trapianti, le modalità di rimborso per le spese non sanitarie di chi va a farli fuori regione

Nel febbraio scorso il Consiglio regionale ha approvato, su proposta della giunta, una legge che prevede rimborsi per le spese extra sanitarie (viaggio, vitto, alloggio) a chi deve sostenere interventi di trapianto di organi in centri fuori regione.

Ora la giunta, con una delibera approvata nel corso dell'ultima seduta, su proposta dell'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, definisce le modalità e i tempi per la corresponsione di questi rimborsi. E stima in circa un milione di euro in tre anni la cifra necessaria: 301.700 per il 2019, 362.000 per il 2020 e altrettanti per il 2021.