Lunedi, 22 aprile 2019
Regione Toscana

Gioco d'azzardo, percorsi formativi obbligatori per gestori e personale

Percorsi formativi obbligatori per i gestori di centri di scommesse e spazi per il gioco con vincita in denaro e per il personale che vi lavora.

A poco più di un mese dal lancio della campagna contro il gioco d'azzardo patologico, "Quando la vita è un gioco è in gioco la vita", la Regione emana gli indirizzi per la formazione di chi nei locali è a contatto con i giocatori. Lo fa con una delibera presentata dall'assessore al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi e approvata dalla giunta nel corso dell'ultima seduta.