Venerdi, 20 settembre 2019
Regione Toscana

Hate speech online, Ue: contenuti illegali cancellati più velocemente

L’incitamento all’odio online e i discorsi xenofobi che viaggiano su internet vengono valutati quasi sempre nell’arco di 24 ore e, quando serve, rimossi in tempi veloci. Di sicuro più veloci rispetto a un paio di anni fa. A dirlo è la Commissione europea. Bruxelles ha presentato la sua quarta valutazione del Codice di condotta per contrastare l’illecito incitamento all’odio online, varato nel 2016 insieme a quattro colossi dell’informatica – Facebook, Microsoft, Twitter e YouTube.

Nel 2018 ci sono state altre adesioni al Codice: si sono aggiunti infatti Google+, Instagram, Snapchat e Dailymotion, mentre ha annunciato ieri la sua partecipazione anche la piattaforma francese di giochi online Webedia.

Il Codice di condotta, ha detto Bruxelles, è una iniziativa che produce risultati positivi. Ora le piattaforme devono migliorare il feedback agli utenti e soprattutto la trasparenza sulle cancellazioni fatte.