Martedi, 25 febbraio 2020
Regione Toscana

Fatturazione a 28 giorni, Agcom multa Tim e Wind Tre

L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha multato Tim e Wind Tre con tre diverse sanzioni, per un totale di circa 2,4 milioni di euro, per le modifiche contrattuali e le comunicazioni ai consumatori relative al ripristino delle fatturazione su base mensile.

L’Agcom ha contestato la violazione degli obblighi di trasparenza e di quelli sul diritto di recesso in merito alla modifica delle condizioni economiche delle offerte di telefonia mobile. Tre le sanzioni, due a Tim per circa un milione e mezzo di euro e una a Wind Tre per 870 mila euro. In pratica i due operatori non hanno dato “informazioni chiare, complete e trasparenti” sulle tariffe che stavano applicando nel ritorno dalla fatturazione a 28 giorni a quella mensile.