Martedi, 13 novembre 2018
Regione Toscana

Plastica, Parlamento Ue: no a sacchetti “leggeri” e polistirolo espanso

Il Comitato per l’Ambiente del Parlamento europeo ha votato ieri per un rafforzamento di alcune disposizioni della proposta di direttiva Ue riguardo all’utilizzo della plastica usa e getta. Gli emendamenti adottati dal Comitato vorrebbero aggiungere alla lista dei prodotti che saranno banditi dal 2021, come previsto già dalla Commissione Ue, anche sacchetti di plastica molto leggeri e contenitori per fast food in polistirolo espanso.

Il Comitato ha inoltre votato a favore della richiesta di utilizzare almeno il 35% di materiale riciclato per i contenitori delle bevande a partire dal 2025. Altre novità sono l’introduzione di un target per la riduzione del consumo di plastica nella produzione dei filtri per le sigarette. Questo emendamento è stato introdotto per tagliare della metà l’utilizzo di questi filtri rispetto al livello registrato nel 2014 raggiungendo il 20% totale di utilizzo a partire dal 2030. L’obiettivo è di rimpiazzare i filtri in plastica con quelli biodegradabili e eco-friendly.