Mercoledi, 14 novembre 2018
Regione Toscana

Arcipelago pulito, 16 quintali i rifiuti raccolti nel mare della Toscana

Sedici quintali di rifiuti raccolti: è questo il bilancio del progetto Arcipelago Pulito, partito in Toscana a metà aprile e quasi concluso, che incentivava i pescatori a riportare a terra e smaltire correttamente i rifiuti recuperati durante la quotidiana attività di pesca.

Mentre la sperimentazione giunge a termine i principali promotori del progetto chiedono l’aiuto del Governo e del Parlamento per l’introduzione di una legge nazionale che incoraggi i pescatori a non ributtare in mare le plastiche pescate. L’appello, pubblicato oggi sui maggiori quotidiani nazionali e firmato da Regione Toscana, Legambiente e Unicoop Firenze, è in particolare rivolto al ministro Costa che aveva dichiarato alcune settimane fa la sua disponibilità a lavorare ad una legge per ridurre la plastica nel mare, consentendo ai pescherecci di raccogliere i rifiuti marini e facilitandone il corretto smaltimento.