Mercoledi, 19 settembre 2018
Regione Toscana

Uso illegittimo di informazioni per riconquistare clienti, Agcom diffida Tim

Uso illegittimo delle informazioni sugli utenti per winback da altri concorrenti. E’ l’accusa con cui Agcom sanziona Tim per pratiche illecite su fisso e su mobile. L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha dato mandato infatti agli uffici competenti di dar corso ad un procedimento sanzionatorio nei confronti dell’operatore per “l’acquisizione e l’uso illegittimo a fini commerciali di informazioni di assurance (gestione e manutenzione guasti) relativi a clienti di altri operatori soggetti a malfunzionamenti del servizio di telefonia fissa o traffico dati”.

Agcom ha accertato che clienti di operatori concorrenti, in occasione di un disservizio sulla linea del proprio operatore, hanno ricevuto chiamate commerciali di soggetti terzi i quali, dimostrandosi a conoscenza dell’accaduto, proponevano un passaggio a Tim. A tale riguardo è stata verificata l’esistenza di alcuni casi in cui le chiamate sono pervenute da soggetti che è stato possibile ricondurre ad agenzie Tim o comunque a società titolate a proporre offerte commerciali di Tim.