Martedi, 21 agosto 2018
Regione Toscana

Nessun rimborso fiscale, Agenzia Entrate denuncia nuovo tentativo di phishing

Attenzione alle false email in nome del fisco. Non c’è alcun rimborso fiscale in vista e l’allegato contiene invece virus informatici. L’Agenzia delle Entrate denuncia nuovi tentativi di phishing che usano un indirizzo di posta elettronica contraffatto e rischiano di far incappare i cittadini in una truffa, perché gli allegati dell’email contengono virus. L’Agenzia raccomanda di cestinare le false email senza aprirle. Le email truffa sono inviata apparentemente in nome dell’Agenzia delle Entrate e sono corredate da una falsa notifica di “rimborsi fiscali”.

Spiega l’Agenzia in una nota: “Negli ultimi giorni sono state segnalate delle false mail, apparentemente provenienti dall’assistenza catastale e ipotecaria dell’Agenzia (assistenzaweb@agenziaentrate.it), ma in realtà inviate da un indirizzo contraffatto e non riconducibile alle Entrate. Nel testo del messaggio di posta elettronica, che contiene il logo dell’Agenzia, si comunica il riconoscimento di un rimborso, per il quale è necessario scaricare un modulo allegato all’e-mail. In realtà, le mail in questione non provengono da un indirizzo direttamente collegato all’Agenzia ma nascondono un evidente tentativo di truffa”. Per questo chi riceve queste email deve eliminare subito i messaggi e non cliccare sui collegamenti, che contengono virus informatici.