Domenica, 16 dicembre 2018
Regione Toscana

Detox funziona. Greenpeace: la moda pulita è già possibile

Una moda pulita, senza sostanze chimiche pericolose, è già possibile. Il 15% dell’industria tessile mondiale, dall’alta moda allo sport, ha già intrapreso la strada verso l’eliminazione delle sostanze chimiche pericolose dalle filiere produttive entro il 2020. A sette anni dal lancio della campagna Detox è tempo di primi bilanci per Greenpeace, che in un rapporto di Greenpeace Germania (Destination Zero: seven years of Detoxing the clothing industry) evidenzia i progressi delle ottanta aziende, tra cui case dell’alta moda, dell’abbigliamento sportivo e numerose aziende tessili. Queste rappresentano appunto il 15% della produzione mondiale dell’abbigliamento in termini di fatturato.

Su ottanta aziende impegnate in Detox, circa sessanta sono italiane. Ci sono i grandi marchi e numerose realtà tessili più piccole, in maggioranza del distretto tessile di Prato. Qui fra l’altro numerose aziende hanno sottoscritto il primo impegno collettivo per eliminare le sostanze chimiche pericolose dalla filiera; molte in effetti non vengono più usate.