Mercoledi, 19 settembre 2018
Regione Toscana

Pacchetti turistici, dal 1° luglio nuove tutele per chi viaggia

Pacchetti turistici, in arrivo nuovi diritti per chi viaggia. Dal 1° luglio 2018 è entrata in vigore la Direttiva UE 2015/2302 sui pacchetti turistici e servizi turistici collegati, recepita nel nostro Paese con il D.Lgs. n. 62/2018 pubblicato in Gazzetta Ufficiale, lo scorso 6 giugno. La nuova disciplina introduce maggiori tutele per la tipologia di viaggi “tutto compreso”, dettate da una esigenza europea e dalle nuove abitudini dei viaggiatori che si sono fatte strada negli anni. Le nuove tecnologie, l’era del digitale, l’e-commerce hanno di fatto modificato le abitudini dei consumatori. Che sono diventati sempre più esigenti sia nella scelta delle mete vacanziere, che del prezzo. Anche le agenzie di viaggi sono considerate “obsolete”. Il legislatore europeo avendo ben chiara questa evoluzione, ha pensato bene di integrare la normativa precedente, in modo da armonizzarla con la società attuale.

Sono diverse le novità introdotte dal decreto legislativo di recepimento della nuova direttiva e le più significative riguardano l’ampliamento della nozione di pacchetto turistico. Per prima cosa infatti nella legge si elimina il riferimento ai contratti conclusi in Italia in modo da coprire un ventaglio più ampio di fattispecie, e si evidenzia che sono ricompresi anche i contratti on-line, i pacchetti “su misura” ed i c.d. pacchetti “dinamici”. Per “pacchetto turistico”si intende pertanto, la combinazione di almeno due tipi di servizi turistici di trasporto, alloggio, noleggio veicoli o altro servizio turistico, ai fini dello stesso viaggio purchè combinati da un unico professionista. Allo stesso tempo devono considerarsi “pacchetti tutto compreso” anche quei servizi conclusi con contratti separati con singoli fornitori di servizi turistici, purchè acquistati presso un unico punto vendita, oppure offerti ad un prezzo forfettario, o pubblicizzati comunque con la formula del “pacchetto”. Lo stesso dicasi per quei servizi combinati entro le 24 ore dalla conclusione del primo contratto, anche con processi collegati di prenotazione on-line.