Mercoledi, 17 ottobre 2018
Regione Toscana

Assicurazione autoveicoli, Ue propone più tutela per vittime incidenti

Tutelare meglio le vittime di incidenti automobilistici e migliorare i diritti degli assicurati, garantendo che si riceva il risarcimento anche se l’assicuratore è insolvente e che ci siano livelli minimi di copertura assicurativa armonizzati in tutta la Ue. Questo l’obiettivo della Commissione europea, che ha proposto di rafforzare le norme europee sull’assicurazione autoveicoli per offrire maggiore tutela alle vittime di incidenti automobilistici, da un lato, e migliorare i diritti degli assicurati, dall’altro. La proposta presentata dalla Commissione, informa Bruxelles, “garantirà innanzitutto che le vittime ricevano il risarcimento dovuto, anche quando l’assicuratore è insolvente”.

La proposta di modifica della direttiva sull’assicurazione autoveicoli prevede poi che chi rientra in una determinata classe di merito in un altro Stato membro sia messo sullo stesso piano degli assicurati nazionali e possa eventualmente beneficiare di migliori condizioni assicurative. Rende inoltre più semplice contrastare la circolazione di veicoli non assicurati, facilitando il compito delle autorità competenti, e allinea i livelli minimi di copertura assicurativa in tutta l’Ue.