Sabato, 18 agosto 2018
Regione Toscana

Commissione Ue lancia piano d’azione per finanza sostenibile

La finanza deve fare la sua parte per agevolare il passaggio a un’economia più verde e pulita. Per arrivare all’obiettivo dell’Unione europea concordato a Parigi, con la riduzione del 40% delle emissioni di gas a effetto serra, servono investimenti supplementari dell’ordine di 180 miliardi di euro l’anno. Va dunque rafforzato il ruolo della finanza perché questa contribuisca a un futuro sostenibile. Con questo obiettivo la Commissione europea ha presentato il piano d’azione sulla finanza sostenibile. Proposto un marchio Ue per i prodotti finanziari sostenibili.

La Commissione europea propone dunque una “una tabella di marcia per rafforzare il ruolo della finanza nella realizzazione di un’economia efficiente che consegua anche obiettivi ambientali e sociali”. “Soltanto con l’aiuto del settore finanziario – ha detto Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per la Stabilità finanziaria – possiamo soddisfare il fabbisogno di finanziamento di 180 miliardi di euro l’anno per conseguire i nostri obiettivi in termini di clima e di energia, contribuendo così ad un futuro sostenibile per le prossime generazioni.”