Mercoledi, 19 settembre 2018
Regione Toscana

Pendolari: Autorità Trasporti fissa nuove condizioni minime di qualità dei servizi

Migliore puntualità, regolarità e gestione delle interruzioni di servizio, adeguatezza dell’offerta dei treni alla domanda, pulizia, comfort, accessibilità di mezzi ed informazioni, disponibilità e fruibilità dei canali di vendita. Condizioni minime di qualità differenziate in funzione delle caratteristiche di domanda e di offerta. Effetti attesi: migliorare l’esperienza di viaggio (prima-durante-dopo) dei passeggeri, soprattutto dei pendolari; rendere più attrattivo l’uso del servizio pubblico; usare in modo più efficiente e trasparente le risorse pubbliche. Misure immediatamente in vigore.

L’Autorità dei trasporti, al termine di un procedimento di consultazione con gli stakeholders, ha approvato con Delibera n. 16/2018 l’atto di regolazione che stabilisce le condizioni minime di qualità dei servizi di trasporto passeggeri per ferrovia (nazionali e regionali) connotati da obblighi di servizio pubblico.