Venerdi, 20 aprile 2018
Regione Toscana

Il vino toscano si presenta al mondo con Sting come testimonial

Il vino toscano si presenta al mondo. Alla presenza dell'assessore regionale all'agricoltura e con un testimonial prestigioso come Sting si è aperta ufficialmente a Firenze la settimana di Anteprime di 16 Consorzi toscani di tutela del vino. L'evento inaugurale delle Anteprime si è svolto alla Fortezza da Basso in parallelo alla seconda e conclusiva giornata di Buy Wine, la più grande iniziativa commerciale sul vino toscano.

Un crocevia speciale, scandito dalla presenza di giornalisti, operatori del settore, grandi acquirenti provenienti da tutto il mondo. A fare gli onori di casa insieme all'assessore regionale, Fabio Del Bravo, direttore dello Sviluppo Rurale ISMEA (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare) e Luca San Just di Teulada, Presidente A.Vi.To., l'associazione dei consorzi toscani.

La dimensione mondiale dell'iniziativa è stata sottolineata dalla presenza della rockstar Sting e della moglie Trudie Styler, titolare di una azienda vitivinicola in provincia di Firenze. Prima del brindisi augurale, Sting ha cantato, insieme al cantante reggaemuffin Shaggy, presente anche lui a sorpresa alle Anteprime, "Message in a bottle" e "Don't make me wait", il brano che i due artisti hanno eseguito al festival di Sanremo.