Venerdi, 20 aprile 2018
Regione Toscana

La musica contro il silenzio e la violenza di genere. Studenti toscani scrivono sei canzoni

La musica, si sa, è un linguaggio universale e su temi anche difficili le canzoni possono far breccia in un pubblico vasto. La musica attrae poi i giovani, che sono i primi da ‘educare' affinché qualcosa cambi e l'indifferenza non abbia il sopravvento. Con i giovani e dalla musica è partito così il progetto realizzato dall'emittente radiofonica Controradio e sostenuto dalla Regione e dalla Siae, la società italiana editori e autori, con la sponsorizzazione di Unipol.

Settanta studenti di sei licei toscani hanno composto e poi registrato in studio, al termine di un percorso di due mesi, sei brani musicali originali sul tema della violenza di genere, confluiti in un CD disponibile da mercoledì gratuitamente sui canali Spotify, Itunes e Youtube e gli altri canali digitali (il titolo da cercare è "Mai in silenzio"), promosso naturalmente anche su Controradio.