Sabato, 6 marzo 2021
Regione Toscana

Firenze rilancia il progetto Progetto “Ri-vesti”. Dagli abiti usati nuove risorse per finalità sociali

Sottoscritto il protocollo d’intesa che rilancia e potenzia il progetto “Ri-vesti per la raccolta degli abiti e accessori di abbigliamento, che finanzia attività di tipo sociale.

Il protocollo è stato sottoscritto da Caritas Diocesana, Quadrifoglio e 12 Comuni: Firenze, Bagno a Ripoli, Calenzano, Campi Bisenzio, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, San Casciano, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa e Tavarnelle, dà certezze ai cittadini sulle finalità sociali del progetto, attraverso una filiera trasparente e certificata.

“Un bel progetto che mette insieme grandi obiettivi in tema ambientale e di politiche sociali”. Questo il commento del vicesindaco e assessore al welfare del Comune di Firenze Stefania Saccardi, che ha anche ricordato come sia in corso un’importante azione per contrastare il fenomeno dei cassonetti contraffatti: “C’è un’indagine in corso e non appena ne avremo la possibilità provvederemo a rimuoverli”.