Venerdi, 22 settembre 2017
Regione Toscana

Bambini e adolescenti, alla larga dai tatuaggi all’hennè: provocano dermatiti

Tatuaggi all’hennè: temporanei, belli da vedere, non permanenti, indolori. Ma niente affatto innocui per la salute, specialmente di bambini e adolescenti. Sono infatti fra le cause principali di dermatiti da contatto in età pediatrica.

Nella metà dei casi provocano eritemi, prurito, bolle, anche febbre, nell’altra metà causano sensibilizzazione a una sostanza chiamata para-fenilendiammina, un colorante blu fra le cause più comuni di dermatite allergica da contatto. Alla larga dunque dai kit venduti online e dai tatuatori sulla spiaggia.