Sabato, 25 novembre 2017
Regione Toscana

Certificazioni alimentari, Mipaaf: via libera al marchio “prodotto di montagna”

Arriva la certificazione per i prodotti di montagna. Un riconoscimento che pur non essendo obbligatorio permette comunque di dare “rilievo alle produzioni montane per il loro valore non solo economico, ma sociale e di tenuta del territorio”.

La Conferenza Stato- Regioni ha approvato infatti il decreto per l’utilizzo dell’indicazione facoltativa di qualità “prodotto di montagna”.

L’indicazione facoltativa di qualità “prodotti di montagna” può essere applicata ai prodotti: ottenuti da animali allevati nelle zone di montagna e lì trasformati; derivanti da animali allevati, per almeno gli ultimi due terzi del loro ciclo di vita, in zone di montagna, se i prodotti sono trasformati in tali zone; derivanti da animali transumanti allevati, per almeno un quarto della loro vita, in pascoli di transumanza nelle zone di montagna.

Biologico, MIPAAF: approvato decreto controlli. Nuove norme dopo 22 anni (HelpConsumatori.it)