Domenica, 17 dicembre 2017
Regione Toscana

Antitrust, aperta istruttoria nei confronti di Enel, A2A e Acea

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha disposto l’avvio, nei confronti di Enel, A2A e Acea (i principali operatori integrati nella distribuzione e vendita di energia elettrica in Italia) di altrettanti procedimenti istruttori volti a verificare la natura abusiva, in violazione dell’art. 102 TFUE, di possibili strategie finalizzate, anche nella prospettiva prevista dal DdL concorrenza di un definitivo superamento del servizio di maggior tutela a prezzi regolati, a spostare al mercato libero la propria base clienti servita in maggior tutela e costituita da famiglie e piccole e medie imprese.

Le strategie dei tre operatori coinvolti sembrerebbero tutte caratterizzarsi per il possibile sfruttamento commerciale delle informazioni relative all’anagrafica e ai dati di fatturazione dei clienti serviti in maggior tutela nonché di generali vanti reputazionali legati alla loro natura integrata nell’attività di distribuzione, allo scopo di alterare a danno dei venditori di energia elettrica non integrati le future dinamiche concorrenziali conseguenti alla completa liberalizzazione del mercato.