Mercoledi, 18 ottobre 2017
Regione Toscana

Commissione Ue vara piano d’azione per servizi finanziari ai consumatori

All’orizzonte della Commissione europea c’è il mercato unico dei servizi finanziari. Qualcosa di ancora lontano, se è vero che quando i cittadini non si muovono nei confini del proprio Stato ma in ambito transfrontaliero per un conto corrente o un’assicurazione tutto diventa più complicato. Avere prodotti migliori e più scelta per i consumatori europei, rafforzando la concorrenza e superando le barriere  nazionali, è dunque l’obiettivo del Piano d’azione per i servizi finanziari destinati ai consumatori che è stato presentato oggi dalla Commissione europea.

Il Piano d’azione definisce una tabella di marcia per i lavori futuri. E prevede, per molti campi, il coinvolgimento di autorità nazionali di vigilanza, fornitori di servizi e organizzazioni dei consumatori. Il documento illustra le modalità per offrire ai consumatori europei una scelta più ampia di servizi finanziari e un migliore accesso in tutta l’UE, spiegano da Bruxelles, sottolineando quanto questa iniziativa sia centrata sulla tecnologia – i servizi online innovativi saranno fondamentali per un mercato dei servizi finanziari più integrato, e per questo la Commissione sta per pubblicare una consultazione sulla tecnologia e sull’impatto che questa ha nei servizi finanziari (la cosiddetta “FinTech”).