Domenica, 19 agosto 2018
Regione Toscana

Canone Rai, chi non l’ha ricevuto deve pagare entro fine ottobre

Il canone Rai continua ad avere punti bui e del tutto sconosciuti per i contribuenti. In pochi infatti sanno che chi non ha ancora ricevuto l’addebito dell’imposta per il servizio pubblico radio-televisivo nella bolletta della luce deve pagarlo in unica soluzione entro il 31 ottobre con modello F24.

Per questo l’Unione Nazionale Consumatori e l’Udicon chiedono alla Rai di darne notizia alla fine dei telegiornali. Il rischio, infatti, se non si paga entro fine mese, è che siano addebitate sovrattasse. Il decreto n. 94 del 13/5/2016 del ministero dello Sviluppo economico, infatti, stabilisce: “Nei casi in cui la tardività (ndr. del pagamento del canone) non dipenda da cause imputabili all’utente non si procede all’applicazione di  sanzioni  e interessi a suo carico”. Non è ancora chiaro, però, quali siano le cause imputabili al contribuente.

Ovviamente l’utente non è colpevole se l’impresa elettrica non gli ha ancora inviato il canone in bolletta. Ma fino a quando? L’Agenzia delle Entrate, nelle Faq del sito, riporta che: “In caso di mancato addebito, occorre verificare il tipo di contratto e controllare se il canone viene addebitato nella bolletta successiva. In caso contrario, l’importo dovuto deve essere versato entro il 31 ottobre 2016 utilizzando il modello F24”.

Canone Rai 2016: scadenza 31 ottobre. Come compilare modello F24 (www.forexinfo.it)