Domenica, 19 agosto 2018
Regione Toscana

Canone Rai: partito l’addebito in bolletta

Dopo mesi di incertezze, notizie più o meno fondate, informazioni discordanti e dubbi solo in parte risolti, siamo arrivati alla data fatidica: a partire dal 1° luglio gli italiani troveranno l’importo del canone Rai inserito all’interno della bolletta dell’energia elettrica.

Tra le poche cose ormai chiarite c’è che l’importo del canone per l’anno in corso è di 100,00 euro, ripartito in 10 rate mensili da 10 euro. Nella bolletta di luglio, gli utenti troveranno l’addebito di 70 euro corrispondenti ai primi 7 mesi del 2016.

Inoltre, il canone deve essere pagato dalle sole utenze elettriche residenziali (tariffa D1, D2 e D3) ed è dovuto una sola volta per ciascuna famiglia anagrafica, quindi niente canone per le seconde case. Il termine ultimo per presentare la dichiarazione di non detenzione della televisione (che è annuale) è scaduto il 16 maggio scorso. Coloro che hanno inviato la dichiarazione stessa dal 17 maggio al 30 giugno potranno essere esentati dal pagamento solo per il secondo semestre del 2016, mentre chi presenterà il modulo fino al 31 gennaio del prossimo anno usufruirà dell’esenzione per l’intero 2017.