Mercoledi, 19 settembre 2018
Regione Toscana

Tirocini per giovani che seguono percorsi universitari o di alta formazione, bando aperto fino al 30 settembre

La Regione Toscana, nell'ambito del progetto Giovanisì, in seguito all' "Accordo di collaborazione tra la Regione Toscana, le Università degli Studi e gli Istituti di Alta formazione e specializzazione toscani per lo svolgimento di tirocini curriculari promuove, attraverso l'Azienda regionale per il diritto allo studio universitario (DSU) la retribuzione dei tirocini "curriculari", cioè di quei tirocini che gli studenti svolgono nell'ambito del proprio percorso universitario di alta formazione.

L' Azienda DSU ha approvato e pubblicato l'avviso pubblico per il finanziamento di tirocini curriculari retribuiti anno accademico 2015-2016 (decreto del Dsu n. 337 del 30 novembre 2015), finanziato dal Programma operativo del Fondo sociale europeo 2014-2020 della Regione Toscana. Il rimborso spese di almeno 500 euro mensili lordi corrisposto al giovane in caso di tirocinio curriculare non è obbligatorio per legge (le retribuzione è obbligatoria per i tirocini non curriculari).

In virtù dell'accordo, il DSU Toscana – soggetto gestore della misura – contribuisce alla copertura (parziale o totale, 300 o 500 euro) del rimborso spese forfettario corrisposto da enti ed aziende pubbliche e private a studenti impegnati in un'esperienza di tirocinio curriculare svolto nell'ambito di un percorso di studio universitario.

Per maggiori informazioni