Domenica, 14 agosto 2022
Regione Toscana

Detrazioni edilizie e Superbonus, dopo la proroga aggiornati i software

Il decreto “Sostegni-ter” (articolo 10-quater), in sede di conversione con legge n. 25/2022, ha concesso un ulteriore extratime (il termine ordinario del 16 marzo era già stato prorogato al 7 aprile dal provvedimento 3 febbraio 2022) per trasmettere all’Agenzia delle entrate le comunicazioni per l’esercizio delle opzioni di sconto sul corrispettivo o di cessione del credito in luogo delle detrazioni fiscali spettanti per gli interventi – sia sulle unità immobiliari sia sulle parti comuni degli edifici – di ristrutturazione edilizia, recupero o restauro della facciata degli edifici, riqualificazione energetica, riduzione del rischio sismico, installazione di impianti solari fotovoltaici e infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici. La scadenza, dunque, passa dal 7 al 29 aprile 2022. Sul sito dell’Agenzia arrivano puntuali le specifiche tecniche e i software di compilazione e controllo in linea con la nuova scadenza.

L’opzione, per lo sconto in fattura o la cessione del credito d’imposta, si riferisce alle spese sostenute nel 2021 e alle rate non ancora fruite relative alle spese del 2020.

I dati inseriti nella comunicazione confluiranno nella dichiarazione dei redditi precompilata 2022. Di conseguenza, il comma 2 dell’articolo 10-quater fa slittare anche il termine a partire dal quale le dichiarazioni precompilate saranno rese disponibili online dall’Agenzia delle entrate: quest’anno saranno  visionate dal 23 maggio 2022, anziché dall’ordinario 30 aprile (articolo 1, comma 1, Dlgs n. 175/2014).