Venerdi, 25 maggio 2018
Regione Toscana

Primi di Toscana, vince il piatto "Profumi di montagna"

Con il piatto "Profumi di montagna", una pietanza a base di ravioli con funghi porcini accompagnata da un vino di Pescia, l'Istituto alberghiero Martini di Montecatini si è aggiudicato il concorso "Primi di Toscana", che ha vissuto la sfida finale nell'accogliente salone dell'Istituto alberghiero Saffi di Firenze. Secondo, l'Istituto Foresi di Portoferraio con la "Sburrita elbana". Terzo, con la "Ribollita", si è classificato invece l'Istituto Artusi di Chianciano.

Ai primi tre istituti classificati, oltre al Pegaso della Regione Toscana, sono andati altrettanti laboratori professionali, sia ai ragazzi che ai docenti, messi in palio dalla Scuola di alta professionalità Tessieri di Ponsacco. Alla scuola prima classificata è andato un laboratorio di dodici ore, alla seconda di otto ore, alla terza di cinque ore. All'Istituto Saffi, in quanto soggetto organizzatore dell'evento finale e quindi fuori concorso, è stato donato un laboratorio di otto ore sempre da parte dell'Istituto Tessieri. A tutti gli istituti che hanno preso parte alla sfida finale, invece, è andato un attestato di partecipazione e delle pubblicazioni in materia enogastronomica.

La finale di Primi di Toscana - VIDEO